AUTORIZZAZIONE AD ACCENSIONE ANTICIPATA DEGLI IMPIANTI DI RISCALDAMENTO DAL 19 OTTOBRE 2021.

Data:
18 Ottobre 2021
Immagine non trovata

SI RIPORTA DI SEGUITO L'ORDINANZA SINDACALE  N.21 DEL 18/10/2021 INERENTE L'OGGETTO:

IL SINDACO

 

Visto il D.P.R. n. 74 del 16.04.2013 (pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 149 del 27 giugno 2013, e in vigore dal 12 luglio 2013): “Regolamento recante definizione dei criteri generali in materia di esercizio, conduzione, controllo, manutenzione ed ispezione degli impianti termici per la climatizzazione invernale ed estiva degli edifici e per la preparazione dell’acqua calda per usi igienici e sanitari, a norma dell’art. 4 comma 1, lettera a) e c) del Decreto Legislativo 19/08/2005 n. 192” che ha modificato il D.P.R. 26 agosto 1993, n. 142.

 

Preso atto che:

• il Comune di Cupra Marittima è compreso nella fascia climatica “D” per la quale il periodo normale di funzionamento degli impianti di riscaldamento è dal 1 Novembre al 15 aprile per massimo 12 ore giornaliere, ai sensi dell’art. 4 – comma 2 – del citato D.P.R.;

• al di fuori dei periodi di accensione previsti, ai sensi dell’art. 4 comma 3 del D.P.R. 74/2013 gli impianti termici: “possono essere attivati solo in presenza di situazioni climatiche che ne giustifichino l’esercizio e comunque, con una durata giornaliera non superiore alla metà di quella consentita in via ordinaria”;

• l’art. 5 comma 1 del D.P.R. 74/2013 dispone che: “in deroga a quanto previsto dall’art. 4, i Sindaci, con propria ordinanza possono ampliare o ridurre, a fronte di comprovate esigenze, i periodi annuali di esercizio e la durata giornaliera di attivazione degli impianti termici, nonché stabilire riduzioni di temperatura ambiente massima consentita sia nei centri abitati sia nei singoli immobili”.

 

Tenuto conto che è previsto un peggioramento delle condizioni climatiche nel Comune di Cupra Marittima che prevedono un abbassamento delle temperature minime stagionali e delle possibili ripercussioni negative sulla salute delle fasce più deboli della cittadinanza, anche in stretta considerazione della permanenza dell’emergenza epidemiologica da Covid-19;

 

Vista la normativa in materia ed in particolare gli artt. 4 e 5 del D.P.R. n. 74/2013

 

ORDINA

 

in deroga a quanto previsto dal p.to 5 art. 4 del D.P.R. n. 74 del 16/04/2013 l’anticipo della facoltà di accensione degli impianti termici di riscaldamento dalla data del 19 OTTOBRE 2021, autorizzando il funzionamento degli impianti stessi per un limite massimo di 6 ore giornaliere e nella fascia oraria dalle ore 5.00 alle ore 23.00;

 

INVITA

La cittadinanza a limitare l’accensione nelle ore più fredde ricordando l’obbligo di legge di non superare la temperatura di 18° C + 2° C di tolleranza per gli edifici adibiti ad attività industriali, artigianali ed assimilabili e di 20° C + 2° C di tolleranza per tutti gli altri edifici.

 

DISPONE

Che copia della presente ordinanza sia pubblicata sul sito Istituzionale ed all’Albo Pretorio online.

 

 

                                                                                                        Il Sindaco

                                                                                             Dott. Alessio Piersimoni

 

Ultimo aggiornamento

Lunedi 18 Ottobre 2021